ANGELA PIELLA my website


Vai ai contenuti

Menu principale:


Io sono sempre l

Le mie parole:



Io sono sempre l.
L, a piedi nudi,
davanti al mio cavalletto
a chiedermi cosa voglio dipingere.
L, nella mia casa al mare.
Oggi il cielo non pi color malva.
Oggi azzurro, molto azzurro.
Ho fatto pulizia dentro
ed ho buttato
tutto ci che era solo involucro.
Ho rimosso con dolore
il mio TUTTO:
quel dio dalle sembianze umane
fragile come carta,
disutile come un seme sterile.
Un seme vanitoso
racchiuso in un vociante pacchetto regalo
con dentro un niente di polvere di deserto.
Ho soffiato via
coriandoli di poesie finte:
il volo pi alto
dell'avvoltoio bianco.
Non pi il tempo
della dolce presenza non-presenza,
cos ancorata dentro
ma cos piena di vuoto.
Non c' pi cibo
per l'artiglio turchino
che si nutre solo di applausi,
e vive arroccato nell'APPARIRE.
Ho ridipinto le pareti
con un delicato blu reale:
quel blu rex che piaceva tanto a Bruno.
Adesso sembra che cielo e mare
siano entrati dentro.
Sono tornata in quella casa
in riva al mare,
ed a fatica ho portato dentro
un bagaglio nuovo
che bussa forte per essere aperto.
Adesso no, ancora no.
E' troppo presto.
Domani.
Forse
















pensieri


che tagliano


l'aria






Home page | Questa sono io | Dipingere | Curriculum | Gallery 1 | Gallery 2 | Gallery 3 | Nuovi orizzonti | Raccontarmi | I miei video | Le mie parole: | Altre parole: | Ancora parole | Contatti e Links | Una pagina per voi | Parole in dono ad ogni artista | Mappa del sito


Menu di sezione:


authors: Angela e Valentino | angela.piella@gmail.com

Torna ai contenuti | Torna al menu